Amnesty cerca Responsabile Sviluppo e Innovazione

Nell’ambito di un importante piano di sviluppo e crescita previsto per l’Italia, Amnesty International ricerca la figura di Responsabile Sviluppo e Innovazione.

Responsabilità: La funzione ha l’obiettivo di introdurre in maniera trasversale in tutta  l’organizzazione elementi fortemente innovativi e non tradizionali, mirati a ottenere la crescita in termini di raccolta fondi e membership, attraverso l’utilizzo delle opportunità fornite dalle nuove tecnologie digitali e dai social media, allineando in tal senso anche la comunicazione e gli aspetti di people engagement (attivismo online). Sarà la persona di riferimento per ciò che concerne la pianificazione e l’analisi di marketing, individuando strategie di sviluppo innovative e dimostrando spirito imprenditoriale e capacità di andare oltre i metodi tradizionali per ottenere l’obiettivo di crescita. Svilupperà una pianificazione integrata fra raccolta fondi (tenendo conto di tutti i canali), comunicazione, attivismo, tecnologie digitali e social media; si occuperà del monitoraggio e dell’analisi dei risultati; individuerà le migliori tecnologie/piattaforme a supporto degli obiettivi strategici di accrescimento soci e membership; creerà interfacce e processi collaborativi fra diversi ruoli nell’organizzazione per realizzare il piano identificato; supervisionerà il processo, migliorandolo costantemente.

Si richiedono: Diploma di laurea in Economia o Ingegneria; precedente esperienza di circa 10 anni, maturata nel no profit o in altri settori; solide ed aggiornate conoscenze di marketing classico e digitale; approfondita conoscenza degli strumenti digitali sia in ambito marketing che in ambito social, con un particolare orientamento alle attività di promozione volte all’accrescimento di soci e sostenitori; solide capacità di pianificazione e analisi.

Sede di lavoro: Roma
Il candidato sarà inserito con un contratto a tempo determinato con durata massima di 3 anni (scadenza: 31 agosto 2016)

Per avere maggiori informazioni o per candidarsi clicca qui.

Lascia un commento